martedì 26 gennaio 2016

Recensione: "PERFECT STRANGERS" di Runny Magma.








Genere: narrativa lgbtq/romance
Pagine: 170
Editore: self
Prezzo: 1,99 euro
Data di uscita: 7 settembre 2015
(anche per Kindle Unlimited)






Sinossi:
Una compagnia teatrale sta allestendo uno spettacolo che racconta in musica una storia d’amore tra due ragazzi. Andrea, in qualità di regista e interprete, ci sta mettendo tutto se stesso, anche perché potrebbe trattarsi dell’occasione giusta per continuare a fantasticare su Samuele, il rocker piovuto nella compagnia solo per migliorare l’interpretazione e la presenza sul palco. I due mondi appaiono lontanissimi. Samuele non solo è rozzo e scontroso, ma pure sciupafemmine. E questo dovrebbe togliere ogni speranza ad Andrea, se non fosse che Samuele comincia a provare un certo gusto nello studiarsi la parte...

L'autore:
RUNNY MAGMA mantiene segreta la sua reale identità, ma permette si sappia che alle giarrettiere preferisce le bretelle, e adora azzannare liquirizia, il suo gatto e altre cose che magari immaginate senza starlo a spiegare. Odia Gloria Gaynor, i Village People e pure Lady Gaga, però è in grado di tollerare Madonna, Kylie Minogue e gli Abba. Ritiene che i gay romance siano parità d’intrattenimento e che un giorno li leggerà persino Giovanardi. Il suo racconto “Porcahontas” è online su RFS e nell’aprile 2015 è uscito il romanzo “Mascarado.” Attualmente cura la rubrica “Drag Stories - Storie di strascichi” sul blog “Refusi Etc.”, dove dà voce alle drag queen italiane” – dalla biografia autografa del suo gatto, che parimenti non si fa vedere perché su Internet i mici sono anche più inflazionati degli scribacchini. Il suo sito: runnymagma.blogspot.it



“Tutto nel mondo parte sempre da una curiosità.
Dalla curiosità può nascere il desiderio e dal desiderio il bisogno.

Samuele è un cantante, leader di una band heavy metal, che per migliorare la sua presenza scenica entra a far parte della compagnia teatrale di Andrea, che ne è regista e attore. 
Si stanno preparando a mettere in scena la storia d’amore tra due ragazzi, quando un’improvvisa modifica del copione infastidisce l’etero sciupafemmine Samuele, che proprio non ne vuole sapere di dover baciare il coprotagonista Andrea, gay dichiarato e orgoglioso. Pur opponendosi con forza al bacio, Samuele non può far a meno di riflettere sui suoi comportamenti, sui suoi preconcetti nei confronti dell’omosessualità, fino a scoprirsi una persona nuova, migliore. 
Un percorso in cui Samuele è affiancato da alcuni personaggi secondari molto importanti che sapranno dargli delle ottime dritte e indirizzarlo nella giusta direzione.  
Andrea non ha avuto una vita sentimentale facile, una storia difficile e sofferta lo blocca, non gli permette di lasciarsi andare a quello che prova, si sente ingabbiato, in fin dei conti, per quello che ne sa lui a Samuele piacciono le donne. 
Nel romanzo sono presenti personaggi secondari indispensabili alla crescita dei due protagonisti, tutti descritti con dovizia di particolari, tra cui nonna Corinna, una chicca deliziosa, proprio quello che ci voleva per far aprire gli occhi a Samuele. 
Una bella storia, avvolgente come una coperta morbida e coinvolgente, una scrittura lineare, divertente e fresca. Spettacolare la parlata di nonna Corinna, il toscano dona ai dialoghi una marcia in più. Purtroppo lo stesso non si può dire per il lessico utilizzato nelle parti descrittive, devo ammettere che l’uso di certi termini di cui non capivo il significato mi ha rallentato un po’ la lettura.  Ecco, questa è l’unica piccola nota negativa di questo libro. 
La trama è ben strutturata, i personaggi ben descritti sia nelle loro caratteristiche fisiche che per quando concerne il loro carattere, la loro crescita interiore, il loro modo di essere e di porsi nei confronti delle varie situazioni che si trovano a vivere. 

Un libro da non farsi sfuggire, leggetelo e passerete del tempo in ottima compagnia. 





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...